MENU’ PER LA FESTA DELLA DONNA PER FESTEGGIARE QUESTO GIORNO

Il finger food non è una novità, ma rimane una di quelle “modalità di cena” che in genere si usano per aperitivi in piedi o per una cena carina tra amiche, quale occasione  migliore  della festa della donna  ricette tutte gialle per festeggiare questo giorno, dai drink e stuzzichini per un brindisi fra amiche

mimosa

Martini Ginger

 Martini Ginger

Ingredienti
  • Vodka
  • zenzero candito
  • succo di limone
  • Procedimento

Versate la vodka ghiacciata in una caraffa, lasciatela in infusione con pezzetti di zenzero candito e una spruzzata di succo di limone per almeno 2 ore. Fatela raffreddare bene, possibilmente nel freezer. Servite in bicchieri ben ghiacciati decorando con pezzetti di zenzero candito.

Tartine mimosa

  • 8 Fette Pancarrè
  • 2 Pomodori
  • Maionese
  • 3 Uova Sode
  • Burro
  • Sale

Preparazione:

1) Imburrate le fette di pane e spalmateci sopra la maionese.

2) Tagliate i pomodori (sceglieteli non troppo maturi in otto rondelle. Mettete una fetta di pomodoro su ogni fetta di pane, cospargete con un po’ di sale e con il bianco delle uova tritato e il tuorlo sbriciolato.

3) Sistemate le tartine su un piatto da portata e servite.

Pasta con fiori di zucca, prosciutto e zafferano

Pasta con fiori di zucca, prosciutto e zafferano

  • 240 g di pasta (consigliata corta e non liscia come penne o rigatoni)
  • 60 g di prosciutto cotto a dadini
  • 24 fiori di zucca (circa 140 g)
  • zafferano (1 bustina)
  • 50-60 g di burro
  • sale

Preparazione:
1) Prendete una casseruola, scioglietevi il burro e aggiungete il prosciutto tagliato a dadini.
2) Fate rosolare per circa due minuti, unite poi la panna e, dopo aver regolato di sale, lasciate cuocere per altri 5 minuti.

3) Mescolando, aggiungete lo zafferano, e poi i fiori di zucca che avrete precedentemente pulito e lavato.

4) Cuocete ancora per altri 5 minuti, condite direttamente la pasta con questa salsa, mescolate bene e servite in tavola.

Se volete un gusto più deciso potete unire la pancetta, per una pietanza più leggera condite con solo zafferano e fiori di zucca

Pollo mimosa

Pollo mimosa

Ingredienti

  • 400 gr di petto di pollo
  • 1 vasetto di yoghurt bianco
  • 1 o 2 cucchiai di curry (secondo il gusto personale)
  • 1 cipolla
  • brodo vegetale q.b.
  • olio extravergine d’oliva
  • sale q.b.

Procedimento

·         Tagliate il petto di pollo in modo da ottenere dei bocconcini di piccole dimensioni.

·         In una padella fate rosolare la cipolla tritata con un po’ di olio di oliva. Aggiungete il pollo, coprite con il coperchio e lasciate rosolare per circa 10-15 minuti.

·         Aggiungete un mestolo di brodo vegetale, il curry e proseguite la cottura. Aggiustate di sale.
A cottura quasi ultimata aggiungete lo yogurt, amalgamandolo bene con il pollo.
Servite caldo.

Torta mimosa classica

torta mimosa

La torta mimosa è un dolce molto famoso che viene preparato in occasione della festa della donna, l’ 8 marzo.

uova 4 intere

8 tuorli uovo

220 g zucchero

200 g farina

40 g fecola di patate

Per la crema pasticcera

Latte  fresco intero 300 ml

Panna fresca liquida 300 ml

Zucchero 200 g

8 tuorli uova

55 g farina

mezza bacca vaniglia

Per la bagna al liquore

 100 ml di acqua

50 ml Aurum

50 g zucchero

Per la panna montata zuccherata

Panna liquida fresca 200 ml

Zucchero a velo 20 g

Preparazione

Mettete le uova intere e lo zucchero in una planetaria   e montate gli ingredienti per almeno 10 -15 minuti a velocità elevata fino ad ottenere un composto ben gonfio

 Aggiungete i tuorli e continuate a montare per altri 5-6 minuti spegnere . Unite al composto di uova la farina e la fecola preventivamente setacciata

amalgamatele delicatamente con una spatola con dei movimenti che vanno dal basso verso l’alto per incamerare aria (4). Versate l’impasto ottenuto in due teglie imburrate ed infarinate del diametro di 22-24 cm (5) e cuocete in forno statico a 180-190 gradi per circa 30 minuti. Una volta cotti, sfornate i pan di spagna e capovolgeteli su di un foglio di carta forno, quindi lasciateli raffreddare. Nel frattempo preparate la crema pasticcera. Mettete in un tegame il latte  aggiungete la panna  portate a sfiorare il bollore. In un altro tegame mettete i tuorli  lo zucchero ,mescolate con un cucchiaio di legno,  poi aggiungete la farina e i semini della bacca di vaniglia,  che  avrete prelevato  dal suo interno incidendola con la lama di un coltello  Mescolate con un mestolo di legno e poi unite il composto di latte e panna calda, quindi stemperate il tutto con una frusta

Accendete il fuoco e fate addensare  non appena la crema comincerà a sbuffare spegnete il tutto e versate la crema in una teglia bassa e larga

Ricoprite la crema pasticcera con della pellicola trasparente che deve toccare la superficie della crema (16) e mettete a raffreddare in frigorifero o in freezer. Preparate la bagna facendo sciogliere in un pentolino lo zucchero assieme all’acqua e al liquore, quindi fate raffreddare

Montate la panna ben fredda con uno sbattitore: non appena comincerà a gonfiare unite lo zucchero a velo e portate a termine la montatura, poi mettete il tutto in frigorifero. Quando la crema pasticcera sarà fredda mettetela in una ciotola, ammorbiditela lavorandola con una spatola e unite delicatamente la panna montata, tranne due cucchiaiate che terrete da parte  

Eliminate dai due pan di spagna la parte scura esterna (19-20), con un coltello dalla lama lunga dividete uno dei pan di spagna  e ricavate da uno di essi tre dischi di uguale spessoree dall’altro tagliate delle fette dello spessore di un centimetro che poi taglierete in 3 striscioline da ridurre successivamente in cubetti (23-24).

 Ora passiamo ad assemblare la torta: per ottenere una torta perfetta sarebbe meglio utilizzare un cerchio di acciaio regolabile, dentro il quale porre il primo disco di pan di spagna  che inzupperete con la bagna) e sul quale stenderete un velo di panna montata zuccherata, una cucchiaiata

 Sopra la panna stendete la crema pasticcera mista a panna e quindi poggiatevi sopra il secondo disco di pan di spagna: ripetete quindi tutto da capo fino a che non avrete poggiato il terzo disco . Sfilate a questo punto il cerchio di acciaio e ricoprite tutta la torta con la crema avanzata

 Una volta ricoperta tutta la torta con la crema  passate alla decorazione facendo aderire i cubetti di pan di spagna alla crema che fungerà da collante (32-33). Una volta ricoperta, mettete la torta in frigorifero, meglio se coperta da una campana di vetro

Servitela  decorata con panna  qualche fragolina

 

Lascia un commento